I DISTURBI CORRELATI A SOSTANZE E I DISTURBI DA ADDICTION

 

 

Secondo la definizione del “Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali” (DSM-5; APA, 2013), rientrano in questa categoria sia i disturbi correlati a sostanze (alcol; caffeina; cannabis; allucinogeni; inalanti; oppiacei; sedativi, ipnotici o ansiolitici; stimolanti; tabacco) che quelli non correlati a sostanze (gioco d’azzardo).