LA NOSTRA STORIA

Green sprout on white background (isolated).

L’Associazione Tages Onlus nasce nel luglio del 2014 per iniziativa di un gruppo di professionisti provenienti da vari ambiti e con competenze diversificate e specifiche nelle are della sanità, della psicologia, degli interventi sociali, dell’educazione e della consulenza organizzativa. Siamo impegnati nello sviluppo, nell’applicazione e nella condivisione di un approccio basato sull’action-research, al fine di migliorare la qualità della vita sia delle persone che delle comunità. L’Associazione prende il suo nome da Tages (o Tagete), figura centrale della mitologia Etrusca. Si racconta che discendesse dal cielo e dalla terra. Era descritto come un fanciullo dotato di grande saggezza. Portò in dono al suo popolo la conoscenza e la divinazione, entrambe rappresentate dal simbolo etrusco dell’occhio. Lo stesso simbolo che rappresenta il logo della nostra onlus.

 

Tages Onlus è guidata dalla salutare forza della conoscenza nel risolvere i problemi attuali e nel promuovere il benessere. Crediamo che un cambiamento culturale sia necessario per poter prendersi cura sia del corpo che della mente delle persone. I progetti sviluppati in seno all’associazione mirano a favorire un nuovo modo di pensare all’assistenza sociale e sanitaria. Applichiamo un approccio rigoroso e multidisciplinare ai sistemi umani complessi, al fine di migliorare la salute e il benessere delle persone e delle comunità. A tal fine abbiamo definito uno statuto che garantisse la scientificità dei nostri interventi e l’indipendenza dei nostri soci e collaboratori.

Per garantire la scientificità, l’efficacia ed il fine solidaristico dei nostri interventi abbiamo costituito un’associazione onlus formata da cinque organi parzialmente indipendenti tra di loro:

  • Comitato esecutivo: svolge le funzioni di gestione ed amministrazione ed è costituito da soci ordinari.
  • Comitato scientifico: è costituito da professionisti di chiara fama nel loro settore di appartenenza che per favorire l’indipendenza del loro operato non devono essere membri dell’Associazione.
  • Collegio dei probiviri: i probiviri sono eletti tra i soci e sono responsabili del rispetto delle decisioni e del regolamento di fronte all’Assemblea sociale.
  • Collegio dei revisori dei conti: è costituito da commercialisti non iscritti all’Associazione e svolgono attività di controllo amministrativo e contabile sull’attività associativa.
  • Albo dei benefattori benemeriti: al fine di garantire l’indipendenza decisionale dell’Assemblea coloro che sostengono finanziariamente l’Associazione vengono iscritti ad un albo interno senza avere però diritto di divenire soci.